tapis-roulant

Allenarsi sul tapis roulant: come perdere peso e rassodare i muscoli


21 Giugno 2014

Se ti piace correre ma la strada o il parco non fanno per te, il tapis roulant può essere un tuo fedele compagno.

Il tapis roulant è l’attrezzo per l’allenamento cardiovascolare più diffuso e usato. I benefici che porta sono gli stessi di andare a camminare, ma essendo che non sempre è possibile uscire per fare una passeggiata (freddo, maltempo, nessuno luogo dove farlo, ecc), il tapis roulant può essere una valida alternativa.

Le opzioni di utilizzo del tapis roulant sono svariate e solo cambiando velocità e pendenza si possono fare allenamenti di intensità differente.

Partiamo con il dare tre informazioni base per un corretto utilizzo, qualunque sia l’allenamento che tu voglia fare:

  • assumere una postura eretta
  • essere rilassato con le braccia lungo i fianchi
  • guardare avanti tenendo la testa alta

I principali benefici di correre sul tapis roulant

Bruciare calorie e dimagrire

Camminare e correre sono le attività fisiche che permettono di bruciare più calorie. Solitamente sul tapis roulant si brucia di più rispetto alla corsa su strada in quanto la sudorazione e il dispendio calorico sono maggiori.

Tonificare e combattere la cellulite

Il tapis roulant coinvolge principalmente gambe, glutei e polpacci. L’esercizio giusto per tonificarli e combattere i problemi di ritenzione è quello di diminuire la velocità e incrementare la pendenza.

Allenare cuore e articolazioni

L’allenamento cardiovascolare attiva la circolazione sanguigna e migliora l’efficienza cardiaca. Il risultato è una maggiore resistenza oltre ad una sensazione di stanchezza minore anche quando non ci si allena. Inoltre, questo tipo di allenamento tiene in movimento le articolazioni, che rimarranno elastiche e forti.

Raggiungere risultati diversi

Utilizzando il tapis roulant è possibile gestire fatica e velocità, creando così allenamenti personalizzati. Questo attrezzo, per questo, è adatto a chiunque: da chi ha esigenza di perdere peso a chi si prepara per correre una maratona.

Programmi di allenamento

In generale, le persone che iniziano ad allenarsi con il tapis roulant hanno due obiettivi:

  • la diminuzione di peso accompagnata ad un rassodamento della muscolatura
  • il miglioramento della salute psico fisica abbassando il livello di stress

I programmi di allenamento che mirano a questi due scopi sono innumerevoli e variano a seconda dello stato di forma e della costituzione di ogni individuo. Rivolgendosi in una palestra o ad un personal trainer è possibile trovare l’attività migliore per ogni necessità.

Come linee generali bisogna tener conto che la corsa è consigliata se vuoi allenarti intensamente e dimagrire, mentre la camminata se preferisci tonificare. Qualsiasi sia il livello, l’importante è eseguire sempre una fase di riscaldamento e concludere l’allenamento con alcuni esercizi di stretching.

Di seguito qualche esempio di allenamento sul tapis roulant considerando uno stato di forma medio e normo peso.

Miglioramento stato di salute generale (3 volte a settimana per 30 minuti):

  • 6/7 minuti a passo lento
  • 12/15 minuti ad una velocità tra 6 e 8 km/h
  • mantenere la velocità inclinando (max 5%) per altri 7/10 minuti
  • 5 minuti di camminata finale

Perdita peso e rassodamento muscolare (3 volte a settimana per 40 minuti):

  • 10 minuti di camminata a 6 km/h
  • 18/25 minuti a 7/8 km/h
  • 5 minuti a passo lento per chiudere

Una volta terminato l’allenamento sul tapis roulant è necessario rilassare gradualmente i muscoli camminando lentamente e con una decina di minuti di stretching!

I nostri consigli utili per un allenamento efficace

Per concludere l’articolo vi lasciamo qualche informazione per i primi allenamenti che farete con il tapis roulant.

Le scarpe

Non esistono “scarpe da tapis roulant”: qualsiasi scarpa da running potrebbe andare bene. Se se ne compra un paio apposta, allora ci sono alcune caratteristiche delle quali tener conto. Ad esempio, meglio optare per scarpe più leggere e meno ammortizzate perché la superficie di corsa del tappeto è già ammortizzata e meno dura dell’asfalto o del cemento.

Come stare sul tapis roulant

Come detto prima, sull’attrezzo bisogna mantenere una posizione eretta e non voltarsi mai indietro per non rischiare di perdere l’equilibrio e cadere. Se si vuole guardare i propri movimenti può essere utile avere uno specchio di fronte mentre si corre per correggere eventuali errori.

Ricordarsi di bere spesso

Idratarsi è fondamentale, sia che si corra in palestra che all’aria aperta. Portarsi dietro dell’acqua o anatra bibita ricca di sodio, potassio e magnesio che si perdono durante l’attività fisica a causa della sudorazione e bere spesso anche durante la corsa.

Sei pronto a provare il tapis roulant? Ti aspettiamo al Garden Sporting Center per una settimana di prova gratuita.

Richiedi informazioni